Xiaomi M365 Pro

I monopattini elettrici stanno diventando una parte sempre più importante nella mobilità cittadina, e quindi anche la società cinese Xiaomi (nota soprattutto per il suo smartphone e la sua tecnologia per la casa intelligente), sta entrando in campo per la commercializzazione di questo tipo di mezzo. Questo è quello che ha fatto con il modello Xiaomi M365, ed ora c’è una variante Pro più grande e migliore.

Xiaomi M365 Pro ha un display ampliato in modo da poter vedere meglio la velocità e la modalità selezionata, un design più grande e una durata della batteria più lunga; quindi sulla carta sembra un miglioramento a 360 gradi.

Ma avere un monopattino elettrico più grande non è necessariamente un lato positivo. Bisognerebbe quindi chiedersi se lo stato del serbatoio del M365 Pro sia una benedizione o una maledizione.

Prezzo e disponibilità

Xiaomi M365 Pro è disponibile nella maggior parte delle nazioni, Italia compresa. Puoi valutarne l’acquisto su Amazon cliccando qui oppure cliccando qui.

Tieni presente che i monopattini elettrici non sono legali ovunque, quindi controlla sempre se questo tipo di mezzo elettrico è legale nella nazione dove ti trovi.

Come con la maggior parte dei prodotti Xiaomi, il prezzo dello Xiaomi M365 Pro viene collocato saldamente nella fascia media della concorrenza. A seconda del rivenditore il prezzo varia dai 500€ ai 600€, quindi lo pagherai più dei monopattini di fascia bassa (che spesso si aggirano intorno ai 300 €), ma non pagherai certo una somma a quattro cifre che oggi viene chiesto per un monopattino elettrico di fascia alta.

Il design di Xiaomi M365 Pro

Xiaomi M365 Pro

Xiaomi M365 Pro è una bestia ingombrante, non c’è dubbio. Con un peso di 14,2 kg non è esattamente facile da trasportare, ed è abbastanza pesante rispetto alla maggior parte degli altri monopattini elettrici, che variano tra 8 kg e 12 kg.

Il peso dello scooter è abbinato alle sue dimensioni: con un ponte di 45 cm x 15 cm su cui stare in piedi e un manubrio che si erge a 99 cm sopra il ponte, è chiaramente diverso da uno monopattino non elettrico e senti sicuramente la potenza dell’M365 Pro quando ci stai sopra.

Tra il manubrio c’è un display che ti dice la tua velocità, o la percentuale della batteria mentre sei in fase di ricarica, così come la modalità di velocità in cui ti trovi. Sembra che ci siano più opzioni sullo schermo, ma non è ancora chiaro come attivare/disattivare questi indicatori.

Un pulsante sotto il display accende il monopattino quando lo si preme, accende il faro con una sola leggera pressione, cambia la modalità di velocità con una doppia pressione e spegne lo scooter con una pressione più prolungata. A causa delle dimensioni del manubrio, è piuttosto difficile da premere, a meno che tu non abbia le mani grandi.

Questi manubri hanno una buona presa e ti fanno sentire a tuo agio anche se tenuti stretti per lunghi periodi di tempo o sotto la pioggia.

C’è un cavalletto sul lato sinistro del mezzo vicino alla parte posteriore, che abbiamo trovato facile da aprire con un solo agile movimento, ed è facile abituarsi a farlo senza pensarci troppo.

In termini estetici generali, Xiaomi M365 Pro è un monopattino abbastanza bello, con il suo corpo nero e finiture rosse, anche se il grande logo Pure rovina un po’ l’estetica.

Portabilità

Come si addice ad un monopattino grande come lo Xiaomi M365 Pro, non è esattamente il dispositivo più portatile al mondo, a meno che tu non lo stia guidando.

Puoi richiudere il manubrio del monopattino nel ponte e poi bloccarlo usando il gancio per il campanello che si attacca a un gancio previsto sulla ruota posteriore; è un po’ complicato la prima volta che provi a farlo, ma in seguito diventa facile e rende il mezzo molto più facile da trasportare.

Inoltre, sul corpo del monopattino non è possibile agganciare un lucchetto da nessuna parte, quindi non sarà possibile lasciarlo in un parcheggio per biciclette.

Usando l’app Xiaomi Home sul tuo smartphone puoi bloccare digitalmente il monopattino, in modo da far scattare un allarme se qualcuno prova a spostarlo, ma questo non gli impedirà di sollevarlo ed andarsene con esso.

Batteria

Il monopattino elettrico Xiaomi M365 Pro ha una batteria che può durare circa quattro viaggi di 30 minuti per complessivi 7 km, quindi si stima che puoi guidarlo per circa 30 km con una carica completa. Potrai guidare alla massima velocità per la maggior parte di questa distanza, quindi se decidi di guidare in modalità Eco (che riduce la velocità massima), è molto probabile che il mezzo possa raggiungere la portata massima di 45 km dichiarata da Xiaomi.

È possibile caricare la batteria tramite un cavo di alimentazione fornito, che si collega a una porta vicino alla ruota anteriore.

Questa ricarica è piuttosto lenta: dopo circa mezz’ora di carica la batteria sarà aumentata dell’8%, il che suggerisce che la batteria si scarica effettivamente più velocemente di quanto si carica. Se lo ricarichi ogni volta che sei a casa o in ufficio questo non è un problema, ma dovrai assicurarti di avere il tempo sufficiente per caricare regolarmente il monopattino se lo usi molto.

La capacità effettiva dello Xiaomi M365 Pro è di 474 Wh, che è notevolmente superiore ai 280 Wh della variante non Pro, quindi a meno che non sia possibile caricarla regolarmente, consigliamo di attenersi al Pro.

Modalità di guida

Xiaomi M365 Pro ha tre modalità di guida: Eco, Driving e Sport. Puoi cambiare le modalità tra loro premendo due volte il pulsante tra il manubrio, il che è un po’ impegnativo da fare mentre stai guidando, quindi dovrai fermarti o rallentare per cambiare velocità.

La modalità Eco termina a 15 km/h, il che è buono per viaggiare su strade trafficate e evitare auto in coda nel traffico, e non consuma molta batteria come altre modalità. Tuttavia, sembrava un po’ troppo lento per tutti tranne che per le strade più trafficate o più tranquille, e la modalità di guida era spesso migliore per queste situazioni.

La modalità Driving ti consente di guidare fino a 20 km/h ed è una velocità perfetta per tenere il passo con i ciclisti. Ci siamo ritrovati a usarlo quando c’erano molti ciclisti o automobilisti, dato che è una velocità abbastanza lenta da essere sicura ma abbastanza veloce da non ostacolare chi viaggia dietro di te.

Quando è possibile potrai attivare la modalità Sport, che ti permetterà di godere della vera velocità massima dello scooter, pari a 25 km/h. Questa non è esattamente la velocità massima per un monopattino elettrico, poiché i modelli di fascia alta possono raggiungere i 50 km/h, ma è anche vero che non è necessario andare così veloce sulla maggior parte delle strade.

Il motore non si avvia quando tieni premuto il pulsante dell’acceleratore, ma devi effettivamente muoverti per farlo funzionare, quindi devi partire come uno monopattino normale e quindi tenere premuto il pulsante. L’accelerazione per tutte le modalità è fantastica: raggiungerai la velocità rapidamente e ti ritroverai a sorpassare ciclisti e altri mezzi elettrici sin dal momento della partenza.

Il motore è sempre ragionevolmente silenzioso, e tra il clacson e i rumori di una città frenetica, riuscirai a malapena a sentirlo. A velocità più elevate, o nel silenzio, il suono del motore diventa più evidente, ma mai insopportabile.

Tuttavia, ci sono alcune cose non sono piaciute bene durante la guida. Le gomme non hanno molta aderenza, quindi è necessario rallentare prima di frenare, specialmente in condizioni di bagnato. Inoltre, il manubrio non gira molto, quindi se stai viaggiando in curve strette a bassa velocità, spesso dovrai fare curve larghe. Ovviamente questo non conta molto durante la guida, in quanto userai il tuo corpo per fare la maggior parte delle svolte.

Guarda il prezzo per Xiaomi M365 Pro su Amazon.it

Verdetto

Lo Xiaomi M365 Pro è uno monopattino elettrico grande e voluminoso, con uno dei più grandi telai che puoi ottenere per il suo prezzo, ma avrai anche molta potenza dietro il manubrio.

Questo mezzo si sente particolarmente a suo agio per le strade, poiché potrai andare sempre alla giusta velocità per tenere il passo con il traffico.

La capacità della batteria sembra un po’ bassa, in particolare per la velocità di ricarica, quindi le persone con determinati stili di vita potrebbero avere difficoltà a mantenere il monopattino sufficientemente carico in ogni momento.

Tags: